L’UNCI esprime tutta la sua solidarietà alle zone colpite dal sisma del 24 agosto ed ha attivato i suoi canali per portare azioni concrete di aiuto alle popolazioni coinvolte. Ci mettiamo a disposizione di chi ha bisogno e invitiamo le nostre cooperative associate presenti sul posto a contattarci appena possibile. Da giorni stiamo cercando di avere con loro contatti diretti, ma ancora non siamo riusciti a raggiungerle.